top of page

NEUROCHIRURGIA

La neurochirurgia è la branca della medicina che si occupa del trattamento chirurgico dei problemi che coinvolgono il cervello, la colonna vertebrale, i nervi periferici e le arterie presenti nel collo.

Quali sono le procedure più utilizzate dal neurochirurgo?

Sono diverse le tipologie di approcci chirurgici effettuati dal neurochirurgo:

  • per quanto riguarda le patologie neoplastiche: asportazione di neoplasie cerebrali benigne e maligne mediante approcci tradizionali, approcci mininvasivi, gamma knife;

  • patologie vascolari: approccio microchirurgico ed endovascolare (ma anche tradizionale) per il trattamento degli aneurismi e di altre patologie vascolari (emorragie cerebrali, ictus, malformazioni vascolari, angiomi cavernosi);

  • patologie della colonna vertebrale: tecniche mininvasive e percutanee (ma anche tradizionali) per il trattamento di patologie come ernie del disco, stenosi, instabilità vertebrale, mentre per osteoporosi: artrodesi delle vertebre, discectomia, laminectomia, laminoplastica, revisioni di artrodesi precedenti, sostituzione di dischi intervertebrali, impianto di protesi discali, inserimento di viti e barre per migliorare la stabilità della colonna;

  • patologie a carico dei nervi: tecniche decompressive microchirurgiche per il trattamento delle neuropatie, rizotomia, ricostruzione e trapianto per lesioni traumatiche dei principali rami nervosi;

  • altre patologie: neurochirurgia funzionale e stereotassica per il trattamento chirurgico della Malattia di Parkinson e dei disturbi del movimento, del dolore cronico non oncologico, della spasticità e delle epilessie.

 

Quando chiedere una visita neurochirurgica?

In genere il paziente viene indirizzato a una visita neurochirurgica da altri medici per stabilire se il problema neurologico richiede un intervento di tipo chirurgico.

Di cosa ci occupiamo?

TRATTAMENTI MININVASIVI DEL MAL DI SCHIENA

 

I trattamenti mininvasivi del mal di schiena rappresentano oggi la miglior soluzione per disturbi come lombalgia e cervicalgia.

Le più recenti conoscenze sulla biomeccanica e l’anatomia funzionale della colonna e lo sviluppo di nuove tecniche mininvasive permettono di curare, oltre alle sindromi compressive dei nervi (Sciatica, brachialgia,..), anche i dolori di schiena.

Nei pazienti in cui la fisioterapia e i trattamenti medici non sono più efficaci è possibile offrire un trattamento chirurgico  che guarda sempre più alla mininvasività.

L’obiettivo è ottenere il massimo risultato con un accesso chirurgico il più possibile limitato. Il trattamento mininvasivo si ripercuote positivamente sui tempi  chirurgici, le perdite di sangue, la durata della degenza, la facilità e rapidità nella mobilizzazione e il dolore perioperatorio.

La mininvasività rende più agevole la ripresa e più rapido il ritorno a una vita attiva.

PATOLOGIA DEGENERATIVA

  • Discopatie ed ernie cervicali, dorsali e lombari

  • Mielopatia cervicale

  • Spondilosi e spondiloartrosi

  • Spondilolistesi cervicali e lombari

  • Stenosi del canale

  • Radicolopatie cervicali (cervicobrachialgia)

  • Radicolopatie lombari (lombosciatalgia, lombocruralgia)

  • Cisti articolari/sinoviali

  • Scoliosi degenerative

  • Ipolordosi e ipercifosi

  • Sacroileiti

  • Sindrome della cauda

COLONNA VERTEBRALE
FRATTURE

PATOLOGIA TRAUMATICA

  • Fratture vertebrali acute

  • Esiti di fratture vertebrali

  • Fratture da osteopenia e osteoporosi

PATOLOGIA TUMORALE

  • Neurinomi

  • Metastasi

  • Tumori primitivi dell’osso

PATOLOGIE DEGENERATIVE

Presso i Poliambulatori San Luigi puoi prenotare le seguenti prestazioni:

  • Visita Neurochirurgica

  • Elettroencefalogramma (EEG)

  • PET

  • RMN

  • TAC

  • Elettromiografia (EMG)

bottom of page