top of page

LASER TERAPIA

LESIONI PIGMENTATE

 

Laser efficace e trattamento delicato senza effetti cicatriziali o discromie permanenti

Le lesioni pigmentate possono essere classificate in epidermiche, dermiche e miste in base alla localizzazione del pigmento sulla pelle. Abbiamo sistemi specifici con diverse lunghezze d’onda e durate di impulso, da utilizzarsi in funzione della lesione specifica, per distruggere la melanina nelle lesioni pigmentate. Grazie alla versatilità delle nostre tecnologie sono  stati sviluppati trattamenti  efficaci e non invasivi per rimuovere facilmente e senza effetti collaterali lesioni epidermiche superficiali come lentiggini, efelidi, macchie caffellatte, vari tipi di nevi e macchie solari

Come Funziona

Grazie alla più recenti tecnologie, è disponibile il trattamento di lesioni pigmentate benigne: trattamenti efficaci e indolori, senza effetti collaterali e per qualsiasi tipo di pelle.

 

Siamo in grado di trattare le macchie della pelle riscaldando progressivamente la lesione.

 

Rispetto alla tradizionale tecnica del "punto singolo", le nostre tecnologie garantiscono un'eccellente efficacia senza causare scolorimento o ipopigmentazione, che sono molto comuni, specialmente nelle pelli con pigmentazione diffusa.

I nostro sistema laser Q-switched rilascia un’energia elevata in intervalli di tempo molto brevi (nel range di pico o nanosecondi). Ciò comporta la distruzione selettiva dei melanosomi per effetto termico e fotomeccanico.

Il nostro laser sviluppa una nuova lunghezza d’onda con emissione a 675nm che dimostra un’alta affinità con collagene e melanina e presenta una minima interazione con l’acqua e la componente vascolare.

 

Questo lunghezza d’onda si dimostra particolarmente efficace sia per le lesione pigmentate, sia nei trattamenti di fotoringiovanimento, riducendo il rischio di effetti collaterali e semplificando la gestione post-trattamento.

 

PRIMA E DOPO
 

PRIMA E DOPO
PRIMA E DOPO

LESIONI VASCOLARI

 

Sorgenti selezionate per ottimizzare il risultato clinico senza rischio di discromie ed effetti cicatriziali

La versatilità dei sistemi e delle sorgenti laser a coloranti, Nd:YAG, luce pulsata, RightLight™ consente di trattare in modo sicuro ed efficace tutte le lesioni vascolari. 

La modalità di emissione “multipulsata” consente di differenziare il riscaldamento e il raffreddamento, aumentando così l’efficacia del trattamento (anche in prossimità di vene e quando il trattamento deve essere effettuato in profondità e su una zona ampia), senza interessare i tessuti circostanti, specialmente la pelle.

Come Funziona

Le varie lunghezze d’onda colpiscono solamente le strutture vascolari anomale in profondità e irradiano selettivamente l’emoglobina, riducendo al minimo qualsiasi interazione con la melanina negli strati superiori.

 

L’assorbimento da parte dell’emoglobina e di altri cromofori cambia in funzione della lunghezza d’onda, generando effetti differenti sulla pelle e sui vasi sanguigni.

Il laser a coloranti con sorgente di emissione da 595 nm garantisce invece la giusta penetrazione e la selettività dell’ossiemoglobina nel trattamento delle lesioni ectasiche a livello dermico (particolarmente indicato per gli angiomi).

Venendo meno assorbita a livello molecolare, la radiazione a 1064 del laser Nd:YAG  consente all’energia di essere trasferita persino alle vene più profonde di diametro maggiore e con struttura differente (come nelle teleangectasie degli arti inferiori).

 

La luce pulsata può essere utilizzata solamente per trattare diametri minori, lesioni vascolari superficiali, specialmente in fototipi chiari.

PRIMA E DOPO

PRIMA E DOPO
PRIMA E DOPO
bottom of page